fbpx
L’onda populista cresce in tutto il mondo. L’ultimo esempio, in Finlandia, è significativo. Anche in paesi con solide tradizioni di Welfare State, il malessere e la protesta si impadroniscono di una grande fetta dell’elettorato, stufa di un certo modo di fare politica. Le cosiddette élite arrancano, stentano a ritrovare il “filo della matassa”. Reagiscono poco e male. Ripetono mantra inutili...

Dalla rete

I ciclisti e il “loro” codice della strada

I ciclisti possono bypassare le regole del codice della strada. La polemica arriva dal sito del Guardian.

I Repubblicani e il “tifo” per Sanders

Nella corsa democratica alle primarie per ottenere la candidatura in vista delle presidenziali i Repubblicani scelgono Sanders. Lo dice Politico.

Glenn Greenwald e il caso Assange

Glenn Greenwald, avvocato e firma di The Intercept, interviene sull'arresto di Julian Assange e sull'attacco alla libertà di stampa.

I più recenti

Economie

La lezione del Salone del mobile di Milano

Il Salone del Mobile di Milano si è chiuso con un grande successo di critica e di pubblico. Abbiamo volutamente lasciato passare la sbornia di...

Memorie

I segreti del testamento di Marco Polo in mostra a Torino

Una riproduzione scientificamente perfetta della pergamena originale su cui fu redatto il testamento di Marco Polo nel 1324 sarà esposta al MAO Museo d’Arte...

Innovazioni

Promuovere l’innovazione. Think tank riuniti a Città del Messico

Città del Messico ospita la terza edizione del Forum della Global Trade & Innovation Policy Alliance (GTIPA), una rete di think tank sostenitori di...

Diritti e Doveri

Sorteggiare i membri del CSM non è irrazionale

Di solito la proposta fa arricciare il naso. Non piace. La si considera irrazionale (si vedano le recentissime dichiarazioni del Presidente dell’ANM e del...

Politiche

La democrazia deliberativa conviene (1)

L’onda populista cresce in tutto il mondo. L’ultimo esempio, in Finlandia, è significativo. Anche in paesi con solide tradizioni di Welfare State, il malessere...

Europa

Le grandi responsabilità delle élite liberal-democratiche europee

Nelle prossime tre settimane si giocheranno le chance per il futuro dell’Europa. Saranno settimane decisive per la nomina della nuova governance di Bruxelles. Per la prima...

In Evidenza

Nel segno di Spinoza…

Da pochi minuti ho terminato di ascoltare "Il diario di Anna", tratteggiato sapientemente da Corrado Augias e con il "Trasfert" della Senatrice a...

Cercasi “impegno” disperatamente

L’ho incontrato in una delle code di Open House: l’evento che ogni anno apre le porte delle case più prestigiose a...

La paura della borghesia di sporcarsi le mani

Caro Riccardo, ho letto con molto interesse il tuo articolo pubblicato recentemente su L'incontro sulla posizione della borghesia liberale, che in questo...

I problemi del CSM risalgono a più di trent’anni fa

In Italia da almeno 25 anni non si può seriamente parlare di riforma della Giustizia. A turno, i leader politici al governo...

Dalle persiane alle svolazzanti tendine di lino. Valla risponde a Rossotto

La privacy, caro Riccardo, è da sempre un illusione. Come sai, sono cresciuto in un paesino sulle colline piacentine. È vero che...

Al Teatro Regio di Torino “La Giara” e “Cavalleria rusticana”

La stagione lirica del Teatro Regio di Torino, presenta due capolavori, ciascuno di un atto. Un tempo la “Cavalleria rusticana” di...

Donna e libertà

Sollecitata da un caro amico, ho letto un bel pezzo di Rossana Rossanda pubblicato recentemente sull'Espresso. Ritengo la Rossanda una delle...

I nuovi capitalisti di Silicon Valley e il furto delle nostre...

Abbiamo appena finito di leggere “The Age of Surveillance Capitalism” l’ultimo libro di Shoshana Zuboff. Abbiamo avuto recentemente l’occasione di confrontarci...

Corner

Next

Le voci dei millennials

Numeri

Ragionare con i dati

Dialoghi

Le storie raccontate

La terza

Cultura

I più letti

Sostienici

Cara lettrice, caro lettore,
forse, se stai leggendo queste righe è perché l’INCONTRO ti interessa.
Siamo un magazine indipendente con una gloriosa storia alle spalle da difendere che sta cercando di allargare la sua community online e offline.
I nostri contributi sperano di conquistare un piccolo, ma importante spazio nel dibattito pubblico italiano.
Tutto ciò è ovviamente finanziato da soci e lettori.
Per mantenere viva la storia dell’INCONTRO e la sua indipendenza,  abbiamo bisogno del contributo anche dei suoi lettori.
È per questo che abbiamo creato una pagina in cui puoi sostenere il nostro progetto.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere l'aggiornamento delle nostre notizie e gli appuntamenti della nostra comunità di autori e lettori.

Social Networks