fbpx
Home numeri L'inefficienza della giustizia civile in Italia

L’inefficienza della giustizia civile in Italia

-

Nel Quaderno della Banca d’Italia di febbraio 2019, La giustizia civile in Italia: i divari territoriali, di Amanda Carmignani e Silvia Giacomelli, si legge che “la giustizia civile italiana si caratterizza nel confronto internazionale per l’elevato livello di inefficienza.” Secondo i dati forniti dal Ministero della Giustizia, la durata media stimata dei procedimenti in primo grado nei tribunali italiani nel 2006 (ultimo dato disponibile) era pari a 985 giorni nella cognizione ordinaria e a 861 giorni in materia di lavoro, previdenza e assistenza. La durata presenta grande variabilità a livello territoriale, risultando superiore nei tribunali del Mezzogiorno rispetto alle altre aree del paese. Nel 2006, nei tribunali del Mezzogiorno i procedimenti duravano mediamente 1.209 giorni per la cognizione ordinaria e 1.031 giorni per le cause in materia di lavoro, previdenza e assistenza. Al Centro Nord i valori si attestavano rispettivamente a 842 e 521 giorni.

Tempo di lettura stimato: 0 minuti

Articolo precedenteLa fertilità nel mondo
Articolo successivoMarcire in galera

Tempo di lettura stimato: 3 minuti