fbpx
Il secondo quinquennio di Chiamparino non manca di “glamour” come il precedente (è, anzi, culminato con le grandi celebrazioni di Italia 150, e con la straordinaria manifestazione degli Alpini nel 2011), ma risente pesantemente della...
Il 20 settembre 1870 i bersaglieri dell’esercito italiano entravano in Roma attraverso la Breccia di Porta Pia. Veniva cosi portata a compimento l’unificazione nazionale con la proclamazione di Roma capitale. Scompariva l’ultimo Stato europeo in...
Se si ricercassero le vere origini della nostra Repubblica non le si potrebbero trovare in un qualche monumento importante, nè in qualche luogo rinomato. Formalmente la proclamazione della Repubblica è avvenuta a seguito del "referendum" del...
Una data, un luogo e un nome. Possono bastare questi tre indizi per rintracciare, nel tempo, un segno di riscatto per le nostre montagne? La risposta è affermativa se la data è il 19 dicembre...
Qui è nato il diavolo. In questo silenzio solenne e quasi magico, in cui si ascolta solo il fruscio del vento interrotto da qualche raro starnazzare delle anitre, oltre nove anni fa si presentò al mondo...
Dopo il riformismo, un po’ scialacquatore, degli anni 80, gli anni 90 si aprono con l’unica rivoluzione antisistema nelle democrazie europee del dopoguerra. Mentre il muro di Berlino crolla sul partito comunista, tutto il fronte storico...
Nel 1996 Lorenzo Necci viene sostituito alle Fs da un manager mediocre Giancarlo Cimoli, che non riesce a cancellarne l’opera, pur atteggiandosi a falso riformatore. Non lo sopporto, e nel 1997 accetto l’offerta di Enzo Cardi,...
Le ferrovie di Mario Schimberni I miei anni 90 cominciano nell’89, quando Mario Schimberni, chiamato dal Governo De Mita nell’88 come Amministratore Straordinario del tormentato Ente Ferrovie dello Stato, mi nomina Direttore del Dipartimento Organizzazione, in...
Grandi festeggiamenti religiosi, cioè processioni, messe pontificali, preghiere continue, nella basilica torinese “Gran Madre di Dio” (il Tempio di Borgo Po), sono organizzati e anticipati dai giornali per l’arrivo a Torino il 24 luglio (26°...
Il Museo Diffuso della Resistenza di Torino ha da poco un nuovo Presidente, è Roberto Mastroianni che sul suo sito si presenta come “filosofo, curatore e critico d’arte, ricercatore indipendente di semiotica, estetica filosofica e...