In Primo Piano

Abbiamo salvato l’Incontro: adesso aiutaci a farlo crescere


 

L’editoriale

Fleximan e Sinner, la parola ai lettori

Il contributo di Nestar Tosini “Social, Sinner e Sanremo” e il mio ultimo editoriale “Fleximan e la deriva autoritaria” hanno, com’era prevedibile, dato il via a discussioni. Senza prendere posizione, i due articoli analizzavano le contraddizioni dei due personaggi, che hanno diviso l’opinione pubblica. Il distruttore d’autovelox, almeno sui social, vanta una folta schiera di […]

In Evidenza

Come Biden potrebbe fare il miracolo

“Non c’è nulla di impossibile: le cose basta volerle fare sul serio. La guerra tra Israele e Hamas non era inevitabile come alcuni vogliono farci credere”. L’affermazione, potente e visionaria, è di un famoso ed autorevole giornalista americano, Thomas Friedman, da oltre trent’anni responsabile del desk di politica internazionale della prestigiosa testata del New York […]


 

Le Interviste de L’Incontro

Guido Mattioni e il suo nuovo romanzo, un complotto global dei Signori del cibo

Guido Mattioni è un giornalista italiano di lungo corso che, una volta smessi i panni dell’inviato speciale, indossati per anni, ha trasferito nella narrativa la sua particolare dote di saper descrivere con accuratezza luoghi, personaggi e, al tempo stesso, quella di saper indagare in profondità nei più diversi spaccati della nostra società. I suoi romanzi, […]


In/contro – Opinioni a confronto

Giornate della memoria o del perdono?

Il male che cova in noi! Il 27 gennaio 1945, il multietnico e multinazionale esercito sovietico entrò nel campo di sterminio di Auschwitz. Liberò i sopravvissuti e fece prigionieri nazisti e collaborazionisti. La data è stata scelta dalle Nazioni Unite come annuale Giornata della Memoria per ricordare quello che dalla fine degli anni Cinquanta del […]

Il giorno della memoria

Il primo novembre 2005 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il giorno 27 gennaio di ogni anno “Giornata Internazionale della commemorazione in memoria delle (vittime dell’Olocausto”). Ricordiamo che, per “OLOCAUSTO” (“bruciato completamente” dal greco “olos” completo e “kaio” brucio) si intende – secondo la definizione data alla parola dal giurista polacco Raphael Lemkin nel […]


Punti di vista

Dagli Usa

di Antonio Valla

Quale futuro

di Giovanni Paviera

Ultime dalla UE

di Euro

Immaginario collettivo

di Nestar Moreno Tosini

Attualità e Memorie

Gli ultimi contributi


Diamo Voce al Futuro

 

Chi siamo

Ripercorri le tappe della storia della nostra testata attraverso le interviste di Alessandro Re al fondatore Bruno Segre


Il manifesto