fbpx
Ci sono realtà geopolitiche tanto grandi e importanti quanto poco conosciute, di alcune delle quali riceviamo echi lontani, tutt’al più qualche titolo nei quotidiani, magari quando scoppia una guerra con migliaia di morti, che riesce...
Gli scrittori, oltre alla propria vita, vivono quella degli altri, di coloro con i quali riescono a entrare in empatia tanto da aderire alla loro anima come se fosse la propria. Non so di chi...
La copertina definisce romanzo storico “La via dei topi”, sottotitolo “Sulle tracce dei nazisti in Argentina”, di Emilio Barbarani. Ma lo è? Quanto, invece, non si tratta di un romanzo autobiografico, anche se, certo, si...
In questi giorni di forzata inattività ho potuto leggere un volume che due avvocati alessandrini (seppur di origini veneziane), Pierluigi ed Ettore Erizzo, avevano scritto in epoca di guerra, tra il 1940 ed il 1945,...
Profondamente traumatizzati ed impauriti dalla tragedia in atto, dovremmo cercare di concentrarci sul come evitare la replica di quanto accaduto con Spillover. Il silenzio, la sottovalutazione, la distrazione rispetto ad una natura che ci si sta...
Qual è il confine tra narrativa commerciale e letteratura? Il quesito è vecchio, ma si propone sempre, anche oggi alla lettura di alcuni autori contemporanei. Prendiamo Camilla Baresani, autrice che ci allieta con le sue...
Né apocalittici né integrati, ma contro il continuo racconto live del presente, qualcuno ha deciso di (ri)tornare al futuro. Così sono nate le 44 idee per la nuova normalità di Be Unsocial e sono state...
Si avverte nell’autrice una grande passione, che è quella riconoscibile da tutti gli sradicati dalla propria terra, destinati a riviverla, oltre che nei ricordi, propri e degli altri, i genitori, i nonni, nel mito delle...
Quello che ti annichilisce è che otto anni fa un libro descriveva minuziosamente la tragedia del Covid-19. Ho appena finito di leggere “Spillover” di David Quammen (Adelphi). Un testo non di fantascienza. Un saggio, scritto da un autorevole...
Tutti i romanzi dello scrittore lucano Giuseppe Lupo, a partire da quello d’esordio, “L’americano di Celenne” del 2000, hanno per sfondo storico, politico, culturale la sua regione, anche quando, come negli ultimi due romanzi, “Gli...
it_ITItalian
it_ITItalian